(Il Sole 24 Ore – Sanità) – Bimbi inguaribili senza rete


In Italia il numero dei bambini inguaribili che necessitano di cure palliative sta aumentando velocemente. Attualmente sono 35mila di cui meno del 20%con patologia oncologica.
Si tratta di pazienti che hanno bisogni «speciali» soddisfatti solo inminima percentuale (5%) nonostante l’Italia vanti una legge all’avanguardia (la 38/2010) assunta a modello a livello internazionale.
Attualmente sono 35mila di cui meno del 20%con patologia oncologica.
Si tratta di pazienti che hanno bisogni «speciali» soddisfatti solo inminima percentuale (5%) nonostante l’Italia vanti una legge all’avanguardia (la 38/2010) assunta a modello a livello internazionale.
A fare il punto sulle problematiche legate a questo tipo di assistenza il recente Congressomondiale sulle cure palliative pediatriche, organizzato a Roma da Fondazione Maruzza Lefebvre D’Ovidio Onlus, con la presidenza di Franca Benini, responsabile del Centro regionale veneto di Terapia antalgica e Cure palliative pediatriche, dipartimento di Pediatria, Università degli studi di Padova (v. intervista nella pagina accanto).

Leggi l’articolo completo!

Related Posts