#quellavoltache la nostra campagna per raccontare le cure palliative pediatriche


#quellavoltache la nostra campagna per raccontare le cure palliative pediatriche

In Italia si parla poco di cure palliative pediatriche. Quando lo si fa, si associano alla morte e al fine vita. Nel migliore dei casi, al sollievo dal dolore. Ma le cure palliative pediatriche sono molto di più: sono calore, vicinanza, diritto al gioco e allo studio. Sono la speranza per moltissime famiglie di condurre una vita il più normale possibile. Perché nessuno venga lasciato solo.

La Fondazione Maruzza vuole cambiarne la narrazione, affinché si acquisti consapevolezza dell’importanza di questo tema, si insegni all’opinione pubblica che le cure palliative non sono un “palliativo”, ma uno strumento concreto in grado di alleggerire i malati e le famiglie dal peso di una diagnosi di inguaribilità e di consentire una vita degna e piena a migliaia di bambini nonostante la loro difficile condizione medica.

Per cambiare la narrazione delle cure palliative pediatriche chiediamo a tutti coloro che, direttamente o indirettamente, da professionisti o come semplici individui, ne hanno avuto esperienza, di raccontarci con un breve video o un breve scritto come le cpp hanno impattato sulla loro vita.

Mandateci un breve video di 30-60 secondi a segreteria@maruzza.org in cui ci raccontate un aneddoto, un incontro, una frase che riguardi la vostra esperienza con le cure palliative pediatriche. Cosa hanno significato per te o per la tua famiglia? Cosa ti hanno insegnato? Come hanno cambiato il tuo approccio alla cura e agli altri?

Costruiremo un grande racconto collettivo, un collage di storie, pensieri ed emozioni in grado di restituire a tutte e tutti i cittadini il senso della cura quando una cura non c’è. Tutti i video verranno pubblicati sul nostro canale social e sul nostro sito con l’hashtag #quellavoltache.

Insieme, cambiamo la cultura delle cure palliative pediatriche!

Related Posts