Laureato in medicina e chirurgia presso l’Università di Roma “La Sapienza”, si è specializzato presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma in Igiene e Medicina Preventiva.
Diplomato nel Master biennale in “Etica e Management in Sanità” presso la Pontificia Università Lateranense.
È coordinatore della Società Italiana di Cure Palliative Regione Lazio dal febbraio 2011.
È membro del Coordinamento tecnico regionale delle rete di cure palliative e terapia del dolore istituito dall’Assessorato Sanità Regione Lazio in applicazione alla legge 38/2010.
È membro del consiglio direttivo e docente del Master universitario di Alta Formazione e Qualificazione in Cure Palliative dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.
È stato membro del gruppo di lavoro nella rete oncologica della regione Lazio per l’elaborazione di linee guida sulle cure palliative nel malato neuro-oncologico.
Nel 1998 ha progettato e realizzato in collaborazione con l’Associazione Volontari del Circolo di S. Pietro e l’Istituto Regina Elena, presso la casa di cura Sacro Cuore, il primo Hospice a Roma.
Dal 2005 è direttore sanitario del Centro di Cure Palliative Fondazione Roma, accreditato con il SSR per l’assistenza in hospice e a domicilio di malati terminali.
Nello stesso Centro ha elaborato due importanti progetti sociosanitari, tuttora sostenuti dalla Fondazione Roma, ed acquisiti dalla Asl Roma D, che garantiscono ai malati inguaribili continuità assistenziale tra residenza e domicilio: uno specifico per l’assistenza alle persone affette da Sclerosi laterale Amiotrofica e l’altro per le persone affette da malattia di Alzheimer.