(Sole 24 Ore – Sanità) – Spazi per sostenere la fragilità


“Gli hospice pediatrici, per pazienti affetti da malattie croniche inguaribili, sono, tra le strutture socio-sanitarie, quelle che suscitano oggi maggiore interesse. Mentre in Italia si registrano poche e sporadiche iniziative e un’unica struttura a Padova, all’estero, in alcune realtà come Regno Unito, Canada, Stati Uniti e Australia, sono invece attivi numerosi Centri nei quali, in alternativa all’ospedale e alla stessa casa, questa particolare categoria di pazienti può ricevere attraverso le cure palliative una risposta adeguata ai propri bisogni. Infatti, a differenza di quanto è accaduto per i pazienti adulti, la possibilità di avvalersi nel nostro
Paese di cure palliative per i pazienti pediatrici è stata sancita solo due anni fa con la legge 38/2010 e solo a luglio dello scorso anno l’hospice pediatrico ha trovato una sua “legittimazione” nell’ambito di una rete assistenziale specificatamente dedicata”.

Leggi tutto l’articolo e scarica il pdf >>>

Related Posts