(L’Espresso) – Pediatria/Cure palliative Modello Italia


8 febbraio 2013 – “E’ l’Italia il modello ideale per le cure palliative. Tanto che il prossimo marzo a Vienna l’Onu valuterà se adottare lanostra legge (la 38/2010) quale ‘model law’ globale. A rendere tanto speciale questa legge, sono soprattutto le sue specifiche indicazioni in tema di cure palliative pediatriche grazie alle quali ognuno dei 12 mila bambini italiani colpiti da una malattia inguaribile e terminale ha diritto a un adeguata terapia del dolore, al trattamento dei sintomi, al sostegno psicologico per sé e per la propria famiglia, ma anche al gioco e alle relazioni sociali.
La legge fa proprie le indicazioni del Progetto Bambino: il primo europeo di cure palliative pediatriche, ideato e portato avanti dalla Fondazione Maruzza Lefebvre D’Ovidio e nato in Veneto sotto la direzione della pediatra Franca Benini. Progetto Bambino è stato indicato dal ministero della Salute alle regioni quale modello a cui uniformarsi nella realizzazione di una rete capace di fornire ai piccoli pazienti cure adeguate in fase acuta e della quale devono far parte diverse figure professionali, dal pediatra, allo psicologo, dallo specialista all’infermiere”.

(Di Caterina Visco)

Leggi l’articolo completo!

Related Posts